Si infittisce il rebus legato al direttore sportivo della Roma. Dall'addio di Petrachi sono tanti i nomi che sono stati accostati al ruolo di nuovo ds giallorosso, e l'ultimo in ordine cronologico è quello di Markus Krösche, a capo della direzione sportiva del Lipsia.

La carriera

Tedesco, classe 1980, Krösche ha mosso i suoi primi passi nel mondo del calcio come giocatore: dal 1996 al 2014 ha collezionato oltre 400 presenze tra la terza e la seconda divisione del calcio tedesco, militando nella seconda squadra del Werder Brema (fino al 2001) e nel Paderborn (dove ha giocato dalla stagione 2001/2002 fino al ritiro e di cui è stato capitano). Di ruolo mediano, nel 2000 ha giocato una partita con la nazionale tedesca Under 21: resta l'unica presenza in carriera con una delle selezioni del suo paese.

Appesi gli scarpini al chiodo, nella stagione 2014-2015 sceglie la strada della panchina e diventa allenatore della seconda squadra del Paderborn. L'anno dopo il grande salto: approda in Bundesliga con vice allenatore del Bayer Leverkusen. A marzo 2017 lascia e torna al Paderborn, dove rimane fino al 30 giugno 2019 con ruoli dirigenziali. La sua carriera da direttore sportivo comincia il 1 luglio dello stesso anno, quando viene scelto dal Lipsia per sostituire Rangnick, divenuto responsabile dello sport e dello sviluppo calcistico dell'intero gruppo Red Bull.

Direttore sportivo

Al Lipsia Markus Krösche ha continuato la politica di mercato incentrata sullo sviluppo dei giovani avviata dal suo predecessore: vengono promossi in prima squadra cinque ragazzi della Primavera e sul mercato vengono acquistati i promettenti Lookman, Nkunku e soprattutto il talentuoso Dani Olmo, corteggiato a lungo anche dalla Roma. Nella stessa estate proprio dalla Roma approda in prestito al Lipsia Patrik Schick, che in Bundesliga si rilancia e l'anno dopo viene acquistato dal Bayer Leverkusen per 27 milioni di euro. Nella stagione 2019-2020 il Lipsia è una delle principali sorprese del calcio europeo: chiude il campionato al terzo posto in classifica e ottiene una storica qualificazione alla semifinale di Champions League, dove viene eliminata dal Psg.

Nell'estate 2020 il Lipsia cede Timo Werner al Chelsea per 53 milioni di euro e acquista il promettente attaccante norvegese Alexander Sorloth dal Crystal Palace. Come nella stagione precedente, Krösche attinge ancora dal reparto offensivo della Roma, e tessera in prestito l'attaccante olandese Justin Kluivert.