Gabriele Gravina, presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del consiglio federale, andato in scena oggi. Il numero 1 della Figc ha parlato del blocco dei nazionali da parte delle Asl e dei problemi correlati. Ecco le sue parole:
"Sono preoccupato per il mancato coordinamento di alcune Asl, perché la mancata disponibilità di calciatori a livello internazionale comporta delle sanzioni. Ci siamo mossi con i ministri competenti. L'Italia da questo punto di vista non sta facendo una bella figura internazionale, abbiamo la pressione delle altre federazioni in questo momento in cui servirebbe un segnale di partecipazione. Siamo l'unica federazione in Europa che ha problemi di questo tipo".