Oggi il ricorso, nelle prossime ore il rientro in squadra. Amadou Diawara torna al centro delle cronache, dalle quali era sparito da un po'. Colpa della positività al Covid - eredità della sosta per le nazionali - che ha allungato il periodo-no dell'ex Bologna e Napoli, per responsabilità poco dipendenti da lui. La stagione non era iniziata nel migliore dei modi col pasticciaccio brutto di Verona, che ha portato alla sconfitta a tavolino coi gialloblù, uno 0-3 che è costato un punto in classifica.

Immediato il ricorso della Roma, che però è stato rinviato (sempre su richiesta giallorossa) perché nel frattempo il Ceo Fienga è stato inibito per questioni inerenti la gara di Napoli della scorsa stagione. Oggi il dirigente potrà presenziare all'udienza, anche se soltanto in videocall. E proprio mentre verrà fissato il risultato di un match disputato un mese e mezzo fa, scaduti i 21 giorni dopo i quali può cessare l'isolamento Diawara effettuerà una serie di controlli per certificare l'avvenuta negativizzazione. Poi tornerà disponibile.