Ricorso respinto. Come comunicato dalla Roma, l'Uefa ha respinto il ricorso proposto dal club giallorosso contro la squalifica di tre giornate comminata a Gianluca Mancini a seguito dell'espulsione rimediata contro il Siviglia nella gara di Europa League andata in scena lo scorso 6 agosto.

La Roma ha provato a chiedere uno sconto sulla pena per provare ad avere il difensore a disposizione per la sfida di domani contro il CSKA Sofia, ma l'Uefa ha rigettato l'istanza. Dopo aver saltato la sfida contro lo Young Boys, Mancini non sarà convocabile né per la partita contro i bulgari, né per la terza giornata del girone, quando la Roma sfiderà il Cluj.