Miralem Pjanic, centrocampista del Barcellona ed ex Roma, ha parlato di Francesco Totti nel corso di un'intervista rilasciata a Tuttosport. Il bosniaco ha speso parole di stima per il Dieci, che non ha esitato a nominare nel mezzo di una domanda sui calciatori più talentuosi con cui ha condiviso il campo. Ecco le sue parole: "Ho avuto la fortuna di giocare anche con Checco (Totti, ndr) e per me è stato un fratello. Lui e De Rossi mi hanno aiutato tantissimo quando arrivai a Roma. Oggi sono ancora molto legato a Totti, ci sentiamo molto spesso: è stato il Re di Roma. Lui a Roma ha scritto una storia incredibile. Si conoscono le opportunità che aveva di lasciare il club e come lui le abbia sempre rifiutate. Forse non è stato considerato quanto è dovuto perché il suo talento è stato pazzesco".