Leandro Castan, ex difensore brasiliano della Roma attualmente al Cagliari, ha parlato dell'operazione subita al cervello per rimuovere un cavernoma, che lo ha tenuto lontano dai campi per lungo tempo. 

"Prima guardavo la mia cicatrice e mi lamentavo per tutto quello che avevo perso nella mia vita. Ora Dio mi fa vedere che questa cicatrice è un marchio di rinascita, oggi sono un padre migliore, un marito migliore, un figlio migliore, un amico migliore. Ogni volta che guardo questa cicatrice, ricordo tutto quello che ho passato fino ad oggi e non importa quante volte non riesca, ogni mattina che mi alzo dal letto è un'altra opportunità che Dio mi sta dando per andare dietro ai miei sogni, non è mai tardi per sognare, Dio ha il controllo della mia vita!!! Non mi arrendo mai, la vita è molto bella, viviamo ogni giorno come se fosse l'ultimo, buona domenica a tutti, Gesù ti ama!!!".