La Roma convoca per il 17 settembre l'Assemblea degli obbligazionisti. La società giallorossa ha emesso un comunicato sul proprio sito ufficiale, fissando l'appuntamento per "il 17 in prima convocazione - si legge nella nota - e se necessario, in data 18 settembre 2020 in seconda convocazione". La riunione è stata convocata in relazione della modifica dei termini e delle condizioni delle obbligazioni in conseguenza del passaggio di proprietà da Pallotta a Friedkin. La nuova società chiede agli obbligazionisti la rinuncia al diritto di riacquisto delle obbligazioni.