C'è anche Ante Coric a Villa Stuart per le visite mediche di rito. Tra i corridoi della clinica romana ha incrociato anche Pedro, il nuovo acquisto del club che nel pomeriggio firmerà da svincolato il contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi 2 anni. I due si rivedranno giovedì per sottoporsi insieme ai compagni a un nuovo ciclo di tamponi e venerdì si ritroveranno a Trigoria per l'inizio del ritiro. 

Una convivenza che probabilmente durerà perché il destino del giovane centrocampista croato è lontano da Roma. Arrivato a luglio 2018 dalla Dinamo Zagabria per 6 milioni di euro, in giallorosso non ha mai trovato molto spazio. L'estate scorsa è stato girato in prestito all'Almeria, squadra che milita nella serie B spagnola, dove è riuscito a ritagliarsi uno spazio pure senza trovare continuità. 

Proprio l'Almeria è uno dei club interessati al suo cartellino, soprattutto se si riuscisse a intavolare una trattativa basata sul prestito con diritto di riscatto. Il calciatore però non è convinto della destinazione perché il club ha mancato la promozione e non vorrebbe ritrovarsi a giocare un altro anno in seconda divisione. Sulle sue tracce ci sono club spagnoli e olandesi ma al momento nessuno ha fatto una mossa concreta. Intanto Coric continuerà ad allenarsi con la Roma in attesa dell'evolversi del mercato.