Roma e Nike hanno presentato la maglia della Roma 2020-21. La divisa, come spiega un comunicato del club sul proprio sito, è stata ispirata dal 40° anniversario del successo in Coppa Italia della stagione 1979-80, che giunse al termine di un biennio che, a partire dal dicembre del 1978, vide il Club scendere in campo con delle divise affettuosamente soprannominate "ghiacciolo" per via delle tonalità utilizzate e del particolare design realizzato da Piero Gratton, ideatore del Lupetto. Sulle maglie 2020-21 sul petto dei giocatori saranno presenti delle fasce orizzontali che rievocheranno quell'accostamento cromatico.

"È bello vedere una maglia che mostra colori della Roma con un design originale", il commento di Lorenzo Pellegrini. "Indossare una maglia ispirata a quelle divise così avveniristiche per l'epoca sarà speciale sia per la squadra sia per i tifosi". Il nuovo Home kit della Roma è composto da maglia, pantaloncini e calzettoni rosso intenso. Le fasce orizzontali si estendono in corrispondenza del petto, partendo dal giallo e sfumando verso l'alto attraverso l'arancione fino al rosso.

"Questo Kit è una moderna interpretazione di una delle divise più famose e non convenzionali della Roma di sempre", afferma Scott Munson, VP di Nike Football Apparel. "Abbiamo adottato un design lineare a strisce sfumate, utilizzando i colori rappresentativi e tradizionali del club per creare un kit che speriamo il team e i tifosi indossino con orgoglio." La parte superiore della maglia è caratterizzata da una banda rosso scuro che corre da spalla a spalla inglobando il girocollo. Lo stesso colore rosso scuro è presente sul bordo delle maniche e sulle strisce lungo i fianchi della maglia. Sui pantaloncini sono riportati il numero di squadra in bianco e dettagli gialli, mentre i calzettoni sono decorati con lo stesso motivo cromatico della maglia. La parola "Roma" appare in corrispondenza del polpaccio e anche all'interno della girocollo.