Come riporta Associated Press, la UEFA ha aperto un'inchiesta contro il Presidente della Roma James Pallotta per "condotta scorretta". La commissione disciplinare giudicherà la questione il prossimo 31 maggio solo dopo la finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid.

Verranno esaminate le parole di Pallotta nell'immediato post partita di Roma-Liverpool, dove il numero uno giallorosso criticava il mancato utilizzo della Var nella massima competizione europea. A infastidire la UEFA è stata anche la frase "roba del genere è uno scherzo", in riferimento al clamoroso rigore non concesso alla Roma per l'evidente fallo di mano di Alexander-Arnold, sul tiro a botta sicura di El Shaarawy.

Il Presidente americano rischia una multa o un deferimento.