A due giorni dalla gara contro il Chievo, Bruno Peres ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Campionato e Champions gli argomenti trattati dall'esterno brasiliano:

Contro il Liverpool una gara sofferta...
"Ci siamo rimasti malissimo per quello che è successo, ma prima pensiamo al Chievo, poi al ritorno. La squadra si è aiutata, ma non ci aspettavamo una loro partenza così forte. Siamo stati sorpresi, ma ora sappiamo come corrono ed il loro atteggiamento. Dobbiamo fare di più, il Mister la preparerà bene: siamo pronti a fare un altro miracolo".

 Di Francesco è stato accusato di aver sbagliato il modulo…
"Secondo me è stato criticato perché abbiamo perso. Quando invece abbiamo battuto con la difesa a tre il Barcellona, modulo e squadra erano stati considerati perfetti. Basta una sconfitta per dire che le cose non sono andate bene. Per me non cambia nulla, la squadra è pronta per qualunque modulo Di Francesco voglia attuare. Siamo preparati per fare molto meglio".

Credete nella rimonta?
"Se non ci credessimo nemmeno verremmo ad allenarci… E' andata così con il Barcellona, sappiamo di essere forti e dobbiamo essere umili".

Prima avete una sfida importante in campionato contro il Chievo…
"Tutto dipende da come prepari le partite. Quelle contro le cosiddette piccole sono più difficili da approcciare, mentalmente e per concentrazione, ma sappiamo che queste squadre vengono qui per far male e fare punti. Noi dovremo essere intelligenti a non mollare niente per arrivare in Champions e pensare a noi stessi: se da qui alla fine le vinceremo tutte, non dovremo pensare a Inter, Lazio e Milan. La squadra è forte e ce la faremo".