"Ti si apre il cuore". In un video pubblicato sul profilo Twitter della Roma Antonio Mirante ha ricordato la visita fatta con Bryan Cristante lo scorso gennaio al reparto riabilitazione pediatrica dell'IRCCS San Raffaele. Il portiere giallorosso ha raccontato quell'esperienza e l'importanza che le iniziative di Roma Cares abbiano per chi le riceve e chi le porta avanti. Ecco le sue parole. 

"Qua è stata una giornata molto particolare. E nonostante l'ambiente e il luogo è stata una giornata di gioia, un pomeriggio di festa ed è quello che volevamo regalare a questi bambini e ragazzi. Non è facile entrare in un reparto come quello dei bambini, però la Roma ha sempre dimostrato, attraverso Roma Cares e tutte le iniziative che fa, di tenere tanto a questa cosa e noi le abbiamo sposate fin dall'inizio. Ti rendi conto, senza fare niente, di vedere le lacrime per una visita che può sembrare banale. Quel ragazzo me lo ricordo bene, era un tifosissimo, lo abbiamo anche invitato a Trigoria, speriamo di vederlo qui come tutti gli altri. Per loro basta un ‘ciao', anche con quelli più piccoli, che magari non sanno chi sei, e ti si apre il cuore. Ti fa venire voglia di fare sempre più di queste cose. Questa è un'occasione per noi, per fare del bene e per capire tante cose che magari a volte ci sfuggono. E' una cosa semplice, però importante per chi la dà e per chi la riceve".