Senza pensare al Liverpool, una frase il cui acronimo può indicare l'avversario di oggi – la Spal – quanto il pensiero dei 1.600 romanisti che nelle prossime ore raggiungeranno Ferrara per popolare il settore ospiti dello Stadio Paolo Mazza. Esauriti con largo anticipo i posti a disposizione, con i tagliandi venduti a 35 euro e senza l'obbligo di dover presentare una tessera di fidelizzazione. Un nuovo, ennesimo tutto esaurito fatto registrare dai romanisti al seguito. Simbolo di quanto la mente possa pur viaggiare verso l'Inghilterra, ma i corpi saranno lì a sventolare una bandiera giallorossa dove tutto intorno è biancazzurro. Mille e seicento romanisti che potranno finalmente vedere il bandierone nella Curva Ovest spallina dedicato a Federico Aldrovandi, eterno diciottenne ferrarese strappato anzitempo da questa terra. Una bandiera che, in occasione della gara d'andata, era stata vietata in quel dello stadio Olimpico tanto da portare la tifoseria romanista, già in passato sensibile sull'argomento, a portare sugli spalti nelle sfide successive degli stendardi col volto di Aldro.

Esaurito quindi il settore ospiti di Ferrara così come quello di Liverpool, con circa 2.500 romanisti che tra lunedì e martedì raggiungeranno la città dei Beatles. Tutto esaurito come per la gara di ritorno del 2 maggio, ma non per quella con il Chievo Verona in programma sabato 28 aprile alle 18, a cavallo del doppio impegno europeo. Un incontro di fondamentale importanza nella corsa al terzo posto: in palio la partecipazione ai gironi della futura Champions League. Penultimo appuntamento casalingo di campionato e una disponibilità di biglietti ampia in tutti i settori, ad eccezione della Curva Sud Centrale e Laterale.