Il difensore della Roma Gianluca Mancini è stato protagonista di una particolare intervista in inglese sul sito della Roma. Il numero ventitré ha scelto cinque film da vedere durante il periodo a casa per via dell'emergenza sanitaria. Ecco la sua selezione:

La scelta

"Mia moglie mi ha convinto a guardarlo, e devo dire che alla fine mi è piaciuto; è una storia d'amore di un ragazzo e una ragazza che finiscono per attraversare un viaggio davvero emozionante insieme"

Ogni maledetta domenica

"Non credo abbia bisogno di presentazioni, il discorso di Al Pacino ti eccita e ti fa pompare il sangue"

Rocky

"Ogni film di Rocky, devo dire, ha sempre inviato quel messaggio di fondo: che dedizione e sacrificio sono fondamentali per ogni sportivo che vuole raggiungere i propri obiettivi"

Perfetti sconosciuti

"La trama di questo film è sorprendente, ti sorprende dall'inizio alla fine. È forte quello che dice Marco Giallini: 'Devi essere in grado di disinnescare situazioni e non trasformare ogni argomento in una battaglia da vincere. Non credo che arretrare sia un segno di debolezza'. "È un'idea che mi è rimasta impressa".

Goal

"A lungo ho sognato di diventare un calciatore professionista e in questo film il personaggio principale, Santiago Munez, inizia dal nulla e finisce per inseguire il suo più grande sogno. Vedi il suo desiderio di farcela, le lotte che attraversa, l'importanza per chiunque di incontrare le persone giuste al momento giusto; la sua famiglia, i suoi amici e la donna che ama per quello che è e non quello che può fare".