Alisson Becker, portiere della Roma e della Nazionale brasiliana, ha parlato al termine della partita amichevole contro la Germania ai microfoni di Premium Sport. Il match è finito 1-0 grazie al gol di Gabriel Jesus, con Alisson che ha portato a casa l'ennesimo clean sheet della sua esperienza verdeoro. Queste le sue parole:

"Contro la Germania abbiamo vinto una partita difficile, visti tutti i significati che si portava dietro. Gara utile per capire cosa ci troveremo davanti durante il Mondiale, abbiamo lasciato poco spazio ai tedeschi e giocato bene tatticamente. Vincendo abbiamo parzialmente cancellato la sconfitta di quattro anni fa. Anche se la storia parla per noi con i cinque Mondiali vinti, il Mineirazo aveva colpito tutti i brasiliani. Qualche compagno aveva fatto parte di quella partita e prima del match c'era un sentimento strano, non positivo: questo successo ci dà fiduciaNoi vorremmo sempre avere Neymar, per noi è insostituibile" ha dichiarato riguardo all'assenza del fenomeno del PSG nell'amichevole di Berlino. Poi, sulla partita dei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona: "Ne ho parlato con Coutinho e Paulinho, certo: ci abbiamo scherzato su. Sarà una bella sfida, entrambe le squadre conoscono le qualità dell'avversaria e, anche se loro sono favoriti, li affronteremo con maturità e intelligenza".