Prosegue il percorso dello Stadio della Roma. L'amministratore delegato giallorosso Gandini ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Il Sole 24 Ore" parlando del futuro impianto di Tor di Valle: "Va sfatato il mito che lo stadio della Roma appartenga a Pallotta. Anche Lione, Bayern Monaco e Arsenal quando hanno costruito i loro impianti hanno creato una società veicolo che si è assunta l'indebitamento senza gravare sul club e che è servita a garantire i finanziatori con i ricavi pluriennali che vi affluiscono, come quelli per i naming rights. Realizzato lo stadio, sarà stipulata una convenzione tra le due realtà. L'AS Roma pagherà alla società veicolo un affitto analogo a quello che versa al Coni per l'Olimpico, 2,8 milioni all'anno, ma potrà beneficiare di ricavi extra che oggi non incamera. Dal food and beverage ai parcheggi, dal museo allo store ufficiale".