Maxime Gonalons, centrocampista della Roma in prestito al Granada, ha rilasciato un'intervista a L'Equipe. Questo un estratto delle sue parole:

"Nostalgia del Lione non ne ho, perché alla fine questa è stata la mia carriera e questo è stato il mio destino. Ma li seguo sempre e ho spesso sentito gente della società al telefono, che si tratti di giocatori o dirigenti, perché lì ho trascorso ben diciassette anni bellissimi. Poi ho deciso di fare la mia strada e ho conosciuto tre campionati stranieri in cui ho vissuto gran bei momenti. Vedremo cosa mi prometterà, ma comunque sono contento di vivere ciò che sto vivendo ora".