Le dichiarazioni del centrocampista della Roma, autore del terzo gol, a fine gara:

MEDIASET

Che risposte ha dato questa partita in vista della gara di Champions contro lo Shakhtar?

"Era molto importante vincere, dovevamo dare continuità dopo la partita di Napoli. Arriviamo alla sfida di Champions con tranquillità, passare il turno sarebbe fantastico"

Siete tornati a vincere in casa

"Speriamo di continuare martedì, per molti sarebbe una qualificazione inaspettata perciò sarebbe ancora più bello"

Una dedica per il gol?

"Sono molto orgoglioso di avere segnato oggi, la dedica è per Davide Astori"

Ingresso in campo con la testa giusta

"Ci tenevo molto a entrare in partita visto che non avevo fatto bene in questo periodo. Il gol è stato la ciliegina sulla torta"

Complimenti per il gol

"Siamo partiti in contropiede, Patrik tagliava e N'Koulou lo seguiva, ho sfruttato lo spazio libero. Più di così non potevamo chiedere"

Come si è rapportato con voi Di Francesco?

"Il mister ci ha stimolato ma era assolutamente tranquillo. Era molto carico e voglioso, aveva voglia di vincere, come ce l'avrà martedì. Seguendolo possiamo fare bene"

Cosa è successo a fine gara?

 "Abbiamo ricordato l'appuntamento ai tifosi di martedì, il loro contributo sarà fondamentale"

ROMA TV

Obiettivo dieci gol, la tua media gol deve alzarsi

"Magari ma nulla è impossibile. Vi ringrazio perchè dieci gol per un centrocampista sono tanti, questa stagione non è andata così per ora ma speriamo migliori"

Sei andato sotto la curva dopo il tuo gol

"Si è stato facile scegliere dove andare. Volevo condividere tutta la mia gioia con i tifosi"

Si è parlato di un blocco mentale nelle partite in casa

"Non credo molto a questo, le partite sono tutte diverse e vanno giocate. Il blocco mentale dell'Olimpico credo non vada più neanche nominato"

Molte volte ti vedo frenato e timoroso, il calcio è fatto anche di personalità

"In questa stagione ho avuto troppi alti e bassi. Si aspettano tanto da me e io ho voglia di dare tanto"

Come stai fisicamente?

"Mi sento molto bene, spesso ci metto un po' a entrare in partita, mentre oggi mi sono sentito da subito dentro la gara"

Quando si finisce di fare un primo tempo così così?

"Non penso dipenda da una questione atletica ma bisogna entrare subito in partita. Era importante vincere per preparare al meglio la gara di martedì"

Un pensiero per Davide Astori

"Sono stato contento che abbiamo trovato il gol sia io che Daniele. Il mio è stato sicuramente per lui, ma credo anche quello di Daniele"