Il giorno dopo il decreto governativo che dichiara l'Italia zona protetta e che ferma il calcio italiano, Leonardo Spinazzola manda un messaggio tramite il proprio profilo Instagram ufficiale. "Ragazzi. Ragazze. Uomini. Donne. Bambini. Questo è un periodo delicato per tutti, nessuno escluso. Non possiamo permetterci di ignorare quello che sta accadendo intorno a noi - ha scritto il terzino della Roma -  perché è già tra noi. Non possiamo far finta di nulla solo perché non ci sentiamo direttamente coinvolti, perché lo saremo. Non possiamo continuare a fare ciò che abbiamo sempre fatto. Non ora. Adesso è arrivato il momento di fermarsi, perché poi sarà troppo tardi. Adesso è il momento di rispettare noi stessi e tutte le persone che amiamo. E per farlo, per garantire la salute di tutti, abbiamo soltanto un modo. Rispettare ciò che ci viene richiesto. Avere senso civico. Morale. Ma soprattutto avere a cuore il bene di tutti noi. Io resto a casa, fatelo anche voi. È fondamentale!". Spinazzola poi, ha aggiunto l'hashtag #distantimauniti.

Visualizza questo post su Instagram

🇮🇹 ❤️👊 Ragazzi. Ragazze. Uomini. Donne. Bambini. Questo è un periodo delicato per tutti, nessuno escluso. Non possiamo permetterci di ignorare quello che sta accadendo intorno a noi, perché è già tra noi. Non possiamo far finta di nulla solo perché non ci sentiamo direttamente coinvolti, perché lo saremo. Non possiamo continuare a fare ciò che abbiamo sempre fatto. Non ora. Adesso è arrivato il momento di fermarsi, perché poi sarà troppo tardi. Adesso è il momento di rispettare noi stessi e tutte le persone che amiamo. E per farlo, per garantire la salute di tutti, abbiamo soltanto un modo. Rispettare ciò che ci viene richiesto. Avere senso civico. Morale. Ma soprattutto avere a cuore il bene di tutti noi. #Iorestoacasa, fatelo anche voi. È fondamentale! #DistantiMaUniti

Un post condiviso da Leonardo Spinazzola (@spina_leo) in data: