Diego Perotti ha segnato il secondo gol nelle ultime tre partite, siglando la rete del 4-1 giallorosso, con cui la Roma ha chiuso la partita e preso i tre punti sul campo del Napoli.

Ai microfoni di Roma TV, il fantasista appena convocato dall'Argentina per i prossimi Mondiali ha voluto allontanare le polemiche intorno alla figura dell'allenatore: "La testa e il cuore comandano sempre. Il sistema di gioco lo facciamo noi giocatori. Se lavoriamo in settimana e non facciamo quello che dice il mister quelli che sbagliano siamo noi, non ha senso parlare di altro. Non cerchiamo alibi, speriamo sia una partita che cambia la stagione".

E rassicura i tifosi: "Noi vogliamo sempre vincere. Capisco se i tifosi si inca*****, quando perdo non dormo, per me è un'agonia. Vogliamo sempre vincere, oggi l'abbiamo fatto e speriamo sia un punto fermo per ricominciare".