Nessuna smentita o risposta ufficiale ai rumours su un interessamento recente di Dan Friedkin ad acquisire il Milan apparse oggi su "Milano Finanza". Basterebbe la logica, senza ricorrere alla scienza diffusa della finanza creativa, con una due diligence praticamente conclusa (e un closing in dirittura d'arrivo che è in programma negli Stati Uniti entro la metà del mese) a far ritenere come il futuro proprietario della Roma, invece, ha puntato forte e solamente sui colori giallorossi. Dei quali nelle visite segrete dei mesi scorsi e seguendo le vicende da lontano ma quotidianamente si è appassionato.

Non ci sono opzioni alternative per l'investimento da quasi un miliardo di euro che l'imprenditore californiano con base in Texas ha deciso di effettuare nel calcio e non solo, considerando che la Capitale d'Italia è un brand a se stante, oltre che un set a cielo aperto, e il gruppo opera anche nel cinema e nell'immobiliare. Vi dice qualcosa il progetto stadio della Roma? "Articolo esagerato, una fantasia - ha detto al portale RomaPress.net. un dirigente vicino al magnate statunitense -. Non c'è mai stata un'offerta concreta. Dan aveva fatto un sondaggio 6-7 mesi fa prima dell'inizio dei negoziati per la Roma". Houston non abbiamo un problema, verrebbe da dire.