Si è allenato ieri mattina al Filadeflia il Torino che prepara la sfida contro di noi. Alla seduta non hanno preso parte Iago Falque, ne avrà ancora per una trentina di giorni, Baselli, anche lui sarà tra i sicuri indisponibili come Lyanco (almeno altri 20 giorni di stop); difficile che possano recuperare Edera e Parigini, entrambi verranno valutati meglio tra oggi e domani, ma al 99% saranno costretti al forfait. Non ci saranno nemmeno gli squalificati Bremer e Ansaldi.

Al momento la formazione più probabile è quella con Sirigu tra pali, difesa a tre formata da Izzo, Nkoulou e Djidji; i quattro di centrocampo dovrebbero essere Lukic e Rincon (in mezzo) con Aina e Laxalt esterni; in avanti Verdi e Berenguer a supporto di Belotti, con Zaza destinato a partire dalla panchina.

Mazzarri domenica ritroverà l'avversario che più di ogni altro lo ha fatto piangere. Perché? Basta guardare i numeri raccolti in Serie A dal tecnico di San Vincenzo contro la Roma: 12 le sconfitte da allenatore rimediate contro di noi, a fronte di 6 vittorie e 4 pareggi. Un trend negativo che ha risentito anche dei mesi trascorsi da Mazzarri sulla panchina granata. Nei tre precedenti contro la Roma da allenatore del Torino, infatti, Mazzarri ha ottenuto altrettante sconfitte.

La prima, nel marzo 2018, con un netto 3-0 all'Olimpico. Poi lo 0-1 a Torino nel match di esordio alla guida dei granata (nello scorso campionato) e infine il 3-2 del 19 gennaio scorso che sancì la fine del record del Toro: fino a quel momento Sirigu e compagni non erano mai stati sconfitti in trasferta (in campionato) dall'inizio della stagione. L'avventura di Mazzarri al Torino è cominciata il 4 gennaio 2018, da subentrante, dopo l'esonero di Mihajlovic.

Non solo per il proprio allenatore, ma per lo stesso Toro si tratta di una gara tabù, quando affronta la Roma all'Olimpico. I giallorossi hanno vinto le ultime nove partite interne di Serie A contro i granata, realizzando sempre almeno due reti (27 reti totali, 3 di media a partita). All'Olimpico domenica sera Salvatore Sirigu taglierà il traguardo delle 100 presenze con la maglia del Torino.