Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di Roma Tv e Sky alla vigilia della sfida di Europa League contro gli austriaci del Wolfsberger. Ecco le sue dichiarazioni:

Fonseca a Roma Tv

"È una partita importante, decisiva per noi. Dobbiamo giocare per vincere, con ambizione e coraggio. Sfidiamo una squadra forte, che ha battuto il Borussia Moenchengladbach, dobbiamo restare concentrati".

Può essere utile l'aiuto del pubblico in questa gara?
"Dobbiamo essere uniti per vincere questa partita. I nostri tifosi sono fantastici, credo che domani ci sosterranno ancora una volta. Tutti devono capire che domani è una partita importante".

Si aspetta di trovare un Wolfsberger demotivato?
"Non credo, penso che giocheranno con ambizione. Sono una squadra forte in contropiede, dobbiamo preparare questo aspetto tattico. Non credo che vengano qui demotivati, giocheranno per vincere".

Fonseca a Sky

Guai ad abbassare la concentrazione come accaduto lì
"Domani è una partita molto importante per noi, è decisiva. Abbiamo vinto ad Istanbul ma per noi è troppo importante vincere domani. Il Wolfsberger è una squadra che ha vinto contro il Borussia M'Gladbach e ha fatto buone partite. Dobbiamo pensare che può essere difficile".

Ogni squadra dipende dai suoi campioni. Siete Dzeko-dipendenti?
"No, penso che Dzeko sia un giocatore molto importante per noi ma la squadra non dipende da nessuno, anche perché abbiamo cambiato sempre giocatori e le idee e l'identità non sono cambiate. E' importante dire che Dzeko è un giocatore importante per noi".

Perde serenità quando le si chiede di Florenzi
"Capisco le domande su Florenzi, non ho nessun problema nè con le domande nè con lui. È una questione di opzioni. Nessuno è più importante della Roma. Fonseca, Petrachi, i giocatori, nessuno è più importante della Roma. Dobbiamo lavorare per far vincere la Roma, questo è più importante".

Un commento sull'esonero di Ancelotti
"Noi come tutti dobbiamo avere sempre la valigia pronta (ride, ndr). Comunque sono triste per Carlo, ho una grandissima ammirazione per Carlo, è un grandissimo allenatore e una grandissima persone. E' triste ma questo è il calcio".

Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di Roma Tv alla vigilia della sfida di Europa League contro gli austriaci del Wolfsberger. Ecco le sue dichiarazioni:

"È una partita importante, decisiva per noi. Dobbiamo giocare per vincere, con ambizione e coraggio. Sfidiamo una squadra forte, che ha battuto il Borussia Moenchengladbach, dobbiamo restare concentrati".

Può essere utile l'aiuto del pubblico in questa gara?
"Dobbiamo essere uniti per vincere questa partita. I nostri tifosi sono fantastici, credo che domani ci sosterranno ancora una volta. Tutti devono capire che domani è una partita importante".

Si aspetta di trovare un Wolfsberger demotivato?
"Non credo, penso che giocheranno con ambizione. Sono una squadra forte in contropiede, dobbiamo preparare questo aspetto tattico. Non credo che vengano qui demotivati, giocheranno per vincere".

di: La Redazione