Antivigilia di Roma-Brescia, ancora due giorni a disposizione per centrare il sold-out in Distinti Sud. Esaurita in abbonamenti la Curva Sud Centrale e in vendita libera la Laterale, l'obiettivo delle prossime ore e fino alle 14 di domenica sarà quello di gremire interamente l'ultimo spicchio del lato Sud dell'Olimpico. Un settore, i Distinti Sud, che sarà accessibile a tutti gli studenti al favorevole prezzo di 20 euro (anziché 35), mentre risulta essere superiore la disponibilità in Curva Nord (25 euro) e nei diversi spicchi di Tribuna Tevere e Monte Mario.

Sono circa 30mila i tifosi certi di poter prendere parte alla sfida, con la tifoseria ospite che potrà acquistare i tagliandi del settore dedicato entro la serata di domani senza limitazioni all'acquisto. Biglietti per l'atteso ritorno in campo della Roma che, come di consueto, possono essere ottenuti: sul sito ufficiale della società, nel Ticket Office di Viale delle Olimpiadi, tramite Call e negli AS Roma Store. Nonostante l'orario domenicale, sempre più lontano dalle consuetudini dei decenni scorsi, Roma-Brescia non sembra quindi aver fatto breccia nel cuore di molti. Ennesimo impegno che dovrebbe far riflettere nell'ottica di un reale ripopolamento dell'Olimpico.

Verso la Turchia

Archiviata la sfida contro il club fanalino di coda della Serie A, per diverse centinaia di romanisti sarà tempo di dar vita alla trasferta in Turchia. Giovedì alle 18.55 la Roma farà visita all'Istanbul Basaksehir, una gara da dentro o fuori nella corsa alla fase ad eliminazione diretta di Europa League per la quale sono a disposizione poche decine di tagliandi nel settore dedicato. Quasi esauriti quindi i circa 800 posti dello spicchio del Fatih Terim Stadium, che sarà abbellito dai nostri colori.

Tagliandi che possono essere acquistati al prezzo di 5 euro esclusivamente attraverso il sito ufficiale della società. Nella serata di ieri, inoltre, è stato parzialmente accolto il ricorso presentato dalla società in merito alla multa per cori di "discriminazione territoriale" intonati nel corso di Roma-Napoli. Sanzione passata quindi dalla cifra iniziale di 30mila euro ad una pena di 20mila euro. L'attenzione dei romanisti però è tutta rivolta al match con il Brescia. Poi sarà tempo di pensare alla Turchia, non prima però di aver alzato i decibel per aiutare la Roma a centrare la vittoria.