Direttamente dal ritiro della Nazionale, Alessandro Florenzi ha parlato della sua situazione nella Roma, dove nelle ultime partite non ha trovato molto spazio e sembra essere finito ai margini dei piani di Fonseca. Con l'Italia, invece, il numero 24 giallorosso è sceso in campo contro la Bosnia nella vittoria di ieri che ha permesso a gli Azzurri di qualificarsi agli Europei. Ecco le parole di Florenzi ai microfoni di Sport Mediaset:

"Non ho giocato per far cambiare idea all'allenatore, ma per Alessandro. Penso solo a giocare e spero di avere l'opportunità di dare il mio contributo alla Roma. Spero che nel breve periodo riesca a mettere in difficoltà il mister che adesso sta facendo altre scelte e lo rispetto sicuramente. Continuerò ad allenarmi ad alti livelli come ho fatto fino ad adesso. Se devo fare il capitano devo dare l'esempio: in questo momento, come negli altri anni, metto la Roma davanti a me. Il mister sta facendo altre scelte, ma dobbiamo stare in silenzio e lavorare perché se lo fa il capitano lo fanno tutti"