Chris Smalling, che oggi ha debuttato con la Roma, ha parlato al termine della partita persa 0-2 con l'Atalanta. Queste le parole del centrale inglese, che in campo è risultato tra i migliori giallorossi.

Smalling a Sky

Qual è stata la differenza tra primo e secondo tempo?
"All'inizio è stata una partita più chiusa e abbiamo avuto più opportunità, nel secondo tempo gli spazi si sono allargati e ci siamo trovati maggiormente in difficoltà".

Una partita dura fisicamente.
"Sì, è stata la mia prima partita e a fine partita ero molto stanco, ma già dalla prossima partita sarò più in forma".

Cosa ti aspetti dall'esperienza in Italia?
"Qui non ci sono partite facili, ho guardato molte partite prima di venire qui, ogni partita è una battaglia e sono pronto per le prossime".

Smalling a Roma Tv

Quale sono le tue sensazioni dopo questa partita?
"Sono contento dell'esordio in casa ma non per il risultato. Nessuno di noi lo è, siamo ambiziosi e dobbiamo vincere le partite casalinghe". 

Quali sono le differenze tra il campionato inglese e quello italiano?
"Credo siano tutte e due campionati importanti. In Italia ogni partita è difficile e questo si è visto anche stasera. Le squadre hanno avuto tante occasioni ma alla fine è andata cosi...". 

Eravate preparati a giocare a tre in difesa o vi ha colto di sorpresa la scelta del mister?
"In allenamento abbiamo fatto tanto lavoro sulla tattica e questa è un'altra differenza rispetto al campionato inglese. Ci prepariamo tutta la settimana e sappiamo come dobbiamo scendere in campo ogni partita".