Paulo Fonseca ha parlato dopo la sconfitta contro l'Atalanta ai microfoni di Roma Tv. Ecco le sue parole:

Qual è la sua analisi della partita?
"Loro hanno meritato la vittoria, non abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo avuto difficoltà nelle marcature uomo a uomo e nelle linee di passaggio. Troppo difficile la partita, abbiamo avuto le nostre occasioni ma il gioco non è stato controllato. L'Atalanta ha giocato meglio". 

La partita l'avete pensata cosi o è successo qualcosa dopo il primo tempo?
"Volevo cambiare sistema perché era la cosa migliore per contrastare l'Atalanta. Anche nel gol subito abbiamo perso palla in una zona di costruzione. La squadra in fase difensiva ha fatto una partita sicura solo all'inizio. Ci siamo abbassati e non abbiamo fatto un buon pressing. Cosi è difficile vincere". 

Può aver messo in difficoltà la squadra passando ad una linea a tre al 15'? La squadra è apparsa poca sicura in fase di palleggio...
"Noi sapevamo che i giocatori dell'Atalanta erano pericolosi soprattutto in attacco e avevamo pensato a come impedire la loro manovra. Abbiamo perso tante palle, non ci siamo appoggiati a Dzeko che era la miglior soluzione in attacco". 

Perché tutte queste difficoltà nell'uscire, con i centrocampisti in crisi anche in fase di palleggio?
"Ha meritato l'Atalanta, ha pressato i nostri centrocampisti e tutto il campo con marcatura uomo a uomo efficaci. Noi non abbiamo trovato soluzioni nelle marcature individuali".