Quella che si disputerà stasera alle 18 al "Pierre Mauroy" di Lille non è una semplice amichevole, almeno per la squadra di casa: il club di Gerard Lopez, uomo d'affari ispano-lussemburghese, ha scelto la Roma per il suo "fan day", l'ormai tradizionale evento estivo in cui la partita è preceduta da numerose attività dedicate ai tifosi, tra cui la presentazione della squadra. Saranno oltre 20.000 le persone sugli spalti: non male, se consideriamo che Lille ha meno di 250.000 abitanti e che è il 3 agosto. Complice la promozione che ha permesso agli abbonati e ai bambini di comprare un biglietto a 10 euro, l'atmosfera che accoglierà gli uomini di Fonseca in Francia sarà quantomeno calda.
Sugli spalti, tuttavia, non ci saranno solo tifosi locali. O meglio, tra i 300 giallorossi previsti, ci saranno anche dei locali che tiferanno per la squadra giusta. Il Roma Club Lille, attivissimo sui social e non solo, ha infatti organizzato un'intera giornata di festa per celebrare l'arrivo della Roma nella propria città. Il presidente Larry, già negli scorsi giorni, aveva descritto l'evento a Il Romanista: appuntamento alle 10.30 nella sede, con le birre che inizieranno a stapparsi già dalla mattina di fronte ai murales di Totti, De Rossi e Candela, per passare qualche ora insieme giallorossi di tutta Europa. Poi "macchinata" fino allo stadio, nel vicino comune di Villeneuve-d'Ascq. E infine, dopo la partita, di nuovo in sede, per celebrare come merita una giornata che per i romanisti di Lille è più unica che rara.

Un impianto, quello del Lille, da far invidia a molti club di alto livello, in Europa e ovviamente in Italia. Inaugurato nel 2012, è intitolato all'ex primo ministro francese Mauroy (1981-1984), nonché sindaco di Lille per 28 anni (1973-2001), morto due settimane prima dell'apertura del nuovo stadio. Costato 282 milioni di euro, è stato tirato su in quattro anni per soppiantare il vecchio "Lille Metropole" e offre oggi oltre 50.000 sedute. Tra le caratteristiche, due abbastanza rare: il tetto si può chiudere annullando l'effetto degli agenti atmosferici e inoltre, grazie a un sistema idraulico, una metà del campo può scivolare sopra l'altra liberando lo spazio per un'arena che raggiunge i 30.000 posti.

Il programma della serata

Il "Pierre Mauroy" inizierà ad animarsi ben prima del fischio d'inizio. Come descrive il Lille sul proprio sito, non sarà una semplice amichevole, ma una festa per celebrare l'inizio della stagione: l'11 agosto infatti la squadra di casa debutterà in Ligue 1 contro il Nantes, con tutto ciò che ne consegue in termini di preparazione atletica. Alle 16 la rosa del Lille scenderà in campo per salutare i tifosi, prima della presentazione ufficiale. Mezz'ora dopo si svolgerà un'altra presentazione: quella della nuova voce del Lille, dopo l'addio della storica Anne-Sophie Roquette che da 30 anni annunciava i gol dei "Les Dogues". Alle 17.15 Gilles Bernard, giocatore di e-sports del club locale, affronterà il romanista Damian Augustyniak in una partita a Fifa. Alle 18, finalmente, il fischio d'inizio: in Italia, l'appuntamento è su Roma TV e sui canali social della Roma.