Con l'addio all'International Champions Cup, unica cosa sicura al 100% dell'estate giallorossa, la Roma ha comunicato anche le modalità di rimborso per i tifosi che hanno già acquistato i biglietti per le tre amichevoli in terra statunitense. Gli uomini di Fonseca avrebbero dovuto affrontare il Chivas Guadalajara a Chicago il 16 luglio, l'Arsenal a Charlotte il 20 e il Benfica a New York il 24: le tre partite sono confermate ma al posto della Roma ci sarà la Fiorentina. Chi ha comprato il biglietto adesso ha due opzioni: assistere comunque alla partita nonostante il cambio di squadra oppure chiedere il rimborso. Per usufruire della prima opzione non bisogna fare nulla. Per seguire la seconda via, invece, c'è tempo fino al 26 giugno. I tifosi potranno rispondere all'avviso ricevuto via email dal rispettivo circuito di vendita di ognuna delle tre partite. Per la partita contro il Chivas il circuito era SeatGeek: i tifosi che hanno comprato biglietti per questa partita hanno ricevuto un'email contenente questo messaggio: «Se desiderate richiedere il rimborso, rispondete a questa email entro le ore 18.00 del 26 giugno». Per le partite contro Arsenal e Benfica il circuito era invece Ticketmaster. L'email dovrebbe contenere questo messaggio: «È sufficiente rispondere a questa email entro le ore 18.00 del 26 giugno con il numero d'ordine, il proprio nome e le ultime quattro cifre della carta di credito utilizzata per l'acquisto». Chi avesse acquistato attraverso altri canali dovrà contattare la ICC.