Il 6 Giugno del 2000 lo Stadio Olimpico apriva le porte a circa 13.000 tifosi giallorossi, che riempivano l'intera Curva Sud per dare il loro benvenuto al nuovo attaccante della Roma: Gabriel Omar Batistuta.

L'attaccante argentino, sbarcava nella capitale a 31 anni per 70 miliardi di lire dopo una lunga trattativa con la Fiorentina. Carlo Zampa accompagnerà in quella giornata la sua entrata all'Olimpico fra i cori dei tifosi che sosterranno Batistuta per tutto l'anno fino alla vittoria del campionato. L'attaccante argentino, vista la presenza di Vincenzo Montella nella rosa giallorossa, indossò in quella stagione la maglia numero 18. Batistuta contribuirà in quella stagione in maniera decisiva al raggiungimento del terzo Scudetto giallorosso con ben 20 gol in stagione.