Doveva essere una cerimonia di addio sobria e così è stato per Daniele De Rossi. Dopo il triplice fischio di Roma-Parma lo staff e i compagni di squadra si sono disposti a centrocampo e il numero 16 è stato accolto dal boato di tutto lo stadio mentre lo speaker annunciava il suo nome. Ha salutato tutti prima di stringersi in un abbraccio tutto romano e romanista con Pellegrini, Florenzi e Claudio Ranieri. Ha ricevuto un premio dalle mani di Francesco Totti e di un Bruno Conti in lacrime.

Inizia poi il giro di campo in compagnia della moglie e dei tre figli con un sottofondo musicale scelto dallo stesso DDR, raccogliendo lungo la strada tutte le sciarpe e i drappi che gli venivano lanciati. Il fulcro però è stato il saluto alla Curva Sud sotto la quale il Capitano si è soffermato a lungo baciando la pista d'atletica antistante il cuore del tifo romanista come ultimo gesto d'amore.