Dopo la bella vittoria di Marassi contro la Sampdoria, ha parlato a Roma Tv e Sky il difensore della Roma Federico Fazio. Queste le sue parole.

Fazio a Roma Tv

Vittoria importante.
"Si molto importante. La squadra ha fatto uno sforzo grandissimo, è un dato positivo per noi e per la squadra. Ora mancano tutte finali. Non siamo dove vogliamo ma ci stiamo arrivando. Vincere oggi era un passo importante, soprattutto dopo 3 partite in 6 giorni era importante ottenere una vittoria con la Sampdoria. Si è vista oggi la voglia di arrivare dove vogliamo arrivare".

Da quando c'è Ranieri c'è molta più comunicazione tra di voi...
"Si è molto importante parlare dentro il campo, anche perché se non parli la squadra avversaria sente che non sei in partita. E' fondamentale la comunicazione".

Manca ancora qualcosa come prestazione?
"E' importante, lo spirito della squadra, è attiva, lotta, vuole vincere dal primo minuto. Dobbiamo continuare a giocare queste partite che mancano come oggi, con questa voglia, con questo carattere e aggressività".

L'aspetto fondamentale è l'equilibrio?
"Dobbiamo giocare compatti, di squadra, insieme. Oggi siamo stati una squadra che si aiutava compagno per compagno, una squadra compatta. Dobbiamo continuare cosi, come abbiamo fatto oggi, cattivi, aggressivi per dare il massimo".

Fazio a Sky

"Oggi era importante non prendere gol, abbiamo fatto tre partite in sei giorni e nessuna squadra le ha fatte, stiamo crescendo e oggi si è visto. Adesso dobbiamo continuare così, abbiamo 7 finali da giocare e vogliamo un posto in Europa anche se sarà difficile".

"La presenza di Mirante? In queste due partite ha giocato molto bene, è un giocatore di esperienza che trasmette sicurezza. Adesso mancano 7 finali e dobbiamo guardare partita dopo partita".

"De Rossi allenatore? Lui ha 35 anni, io 32, lo vedo ancora in campo (ride, ndr) è uno che si fa sentire".