Il prossimo avversario

Al Castellani c'è l'Empoli: Pjaca avanti su Bajrami. Poi Satriano e Lammers

Domenica di rifinitura per gli uomini di Zanetti. Reduci da quattro pareggi consecutivi, sono ancora a secco di vittoria in questo campionato

Paolo Zanetti, allenatore dell'Empoli

Paolo Zanetti, allenatore dell'Empoli (GETTY IMAGES)

La Redazione
11 Settembre 2022 - 15:43

Domenica di rifinitura anche per l’Empoli, che stamattina al “Castellani” farà le ultime prove in vista della sfida contro la Roma. Reduci da quattro pareggi consecutivi, gli uomini allenati da Paolo Zanetti sono ancora a secco di vittoria in questo campionato, ma di fronte troveranno una squadra, quella giallorossa, vogliosa di riscatto dopo le due sconfitte consecutive. La seduta odierna servirà a sciogliere gli ultimi dubbi del tecnico azzurro, che poi parlerà in conferenza stampa.  Di certo, resta inamovibile il modulo, quel 4-3-1-2 che già l’anno scorso (con Andreazzoli) permise all’Empoli di salvarsi senza troppi patemi. Per quanto la retroguardia, non ci sono dubbi: tra i pali ci sarà Vicario, e davanti a lui - da destra a sinistra - Stojanovic, Ismajli, Luperto e Parisi.

Ancora da decifrare il terzetto di centrocampo, con cinque nomi in lizza per giocare dall’inizio: l’unico pressoché certo della titolarità è Bandinelli, che lunedì scorso con la Salernitana era subentrato, nel ruolo di mezzala sinistra. Per il centro-destra è ballottaggio tra Grassi e Henderson, con il primo favorito, mentre in cabina di regia Marin appare in netto vantaggio su Haas. Pochi dubbi in avanti, visti i forfait di Destro e Baldanzi: sulla trequarti Pjaca dovrebbe essere preferito a Bajrami, con quest’ultimo pronto a dare il suo contributo a partita in corso. Scelte obbligate o quasi per la coppia offensiva: sarà Satriano-Lammers. A meno che Zanetti non opti per Pjaca seconda punta e Bajrami a trequarti: ipotesi non da escludere, ma improbabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: