Rick Karsdorp è stato intervistato dal portale Espn per commentare la chiamata degli Orange, che mancava da marzo 2017. Di seguito le sue dichiarazioni: "Come dissi all'epoca: Io non guardo ne le mail ne controllo le convocazioni. Casualmente, mi chiamò il mio agente. È stata una sorpresa. Ovviamente non dovresti mai arrenderti, ma ad un certo punto è meglio accettarlo piuttosto che sentirti male ogni volta che guardi la lista dei convocati. Dai, sono passati cinque o sei anni dall'ultima volta che sono stato chiamato. Ora sono tornato e sicuramente è una sorpresa, sì."

Sull'assenza di pressione
"Ormai ho 27 anni, sto giocando da un bel po' ormai. Non sono più un ragazzo. Ovviamente sono meno nervoso ed è meglio, ma non vale solo per me. Anche Vincent Janssen è nella pre-selezione. Jordy Clasie ritorna dopo molto tempo dall'ultima convocazione. Così è tutto più bello, capisci di non essere fuori dai piani della Nazionale".

Sulla finale contro il Feyenoord
"Speriamo di portare a casa dei buoni ricordi".