La Roma non si discute, si ama. Non è certo un modo di dire, ma è quello che dimostrano quotidianamente i tifosi giallorossi. Costante assoluta della stagione, i sostenitori romanisti ci sono sempre, in casa e in trasferta. Pienoni all'Olimpico, fino a ogni ordine di posto possibile a causa delle restrizioni per la pandemia da Covid-19. Settori festanti fuori casa, a Nord, a Sud, al Centro. Senza distinzione di chilometraggio, latitudine del mondo, condizioni meteo e soprattutto, mai schiavi del risultato. Fin troppo pazienti, si potrà dirà con un pizzico di malignità, ma senza conoscere fino in fondo, forse, chi ama la Roma. E la sostiene a prescindere.

La partita contro l'Atalanta di oggi pomeriggio sarà seguita da più di 42 mila spettatori romanisti (raggiungibile la quota di 45 mila con un po' di acquisti last minute). Praticamente un sold out se si eccettuano i posti a scarsa visibilità e i seggiolini riservati ai tifosi ospiti. Da Bergamo sono arrivate circa 200 adesioni, dunque lo spicchio rimarrà pressoché vuoto. In attesa che si torni al 100% della capienza, come previsto per la fine del mese, la media stagionale è ampiamente rispettata. Un big match come quello contro gli uomini di Gasperini, stracciati all'andata a Bergamo da una Roma che ha sorpreso tutti, non poteva non avere una cornice di pubblico così colorata. E nonostante l'orario, che comunque avrebbe potuto incidere di più con i negozi aperti. Orario però che consente anche un facile afflusso alle famiglie con bambini. Orario delle 18 che sembra un po' la barzelletta di Gigi Proietti ma che la Roma conserverà ancora a lungo in campionato. Sì, perché anche Udinese-Roma e il derby si giocheranno alla stessa ora. Per il match in trasferta coi friulani, in programma alla Dacia Arena domenica 13 marzo, è partita ieri la vendita (si protrarrà fino alle 19 di sabato 12 marzo e non sono previste limitazioni) e già nel pomeriggio erano stati acquistati circa 450 biglietti. 30€ il prezzo fissato dal club bianconero. Prima e dopo la gara con l'Udinese, però, la Roma tornerà in Europa per gli ottavi di finale di Conference League: circa 1.200 i posti disponibili nel Settore Ospiti (Block 125-126) del Vitesse Arnhem, al costo di 19,50€. Il dato attuale di vendita si attesta 800 tagliandi prenotati tramite il sito della Roma. Per il ritorno, che si giocherà alle 21, sono già più di 20.000 gli ingressi acquistati.
Per il derby in programma il 20 marzo, infine, sono praticamente finiti i biglietti riservati ai romanisti, mentre resta bassa la richiesta da parte degli avversari allenati da Maurizio Sarri. Siamo a circa il 25% dell'intera area riservata ai tifosi biancocelesti.