Le dichiarazioni

Reynolds: "Roma è una metropoli, ci sono molte distrazioni per un giovane"

Il terzino, in prestito secco al Kortrijk: "Qui mi sono ambientato velocemente, non mi aspettavo di esprimermi subito su questi livelli. Sogno la Premier League"

ryan Reynolds in un allenamento a Trigoria (AS Roma via Getty Images)

ryan Reynolds in un allenamento a Trigoria (AS Roma via Getty Images)

03 Marzo 2022 - 14:16

Bryan Reynolds è tornato a parlare della Roma. Il terzino americano, che a gennaio ha lasciato i giallorossi per trasferirsi al Kortriijk, con la formula del prestito secco fino al 30 giugno, ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano belga Het Nieuwsblad, come riportato dal portale web voetbalprimeur.be. Di seguito le parole del difensore classe 2001.

Sull'arrivo in Belgio.
"L'ambientamento al KV Kortrijk è stato veloce, ma se non giochi da un anno perdi la fiducia, perdi il ritmo del gioco. Sono rimasto davvero sorpreso dalla mia prima partita. Non mi sarei mai aspettato di poter giocare subito su questo livello dopo un periodo così lungo di inattività."

Sugli obiettivi professionali.
"La Premier League. Voglio davvero misurarmi con i migliori al mondo nella più grande competizione. Ma prima ho molti passi da fare. Sono abbastanza paziente per affrontare il processo di crescita"

Sulla differenza tra la Roma e il Kortrijk.
"Roma e Kortrijk sono due mondi diversi, questo è certo. Roma è una metropoli, con molte distrazioni. Per un giovane giocatore come me una città come Kortrijk è migliore. Devo solo concentrarmi su me stesso e sulla mia carriera. Le persone parlano anche più inglese qui, quindi è più facile"

© RIPRODUZIONE RISERVATA