Le parole

Nainggolan: "Tornerei anche adesso alla Roma. Sono molto legato a questi colori"

L'ex centrocampista giallorosso: "Il derby è questione di vita o di morte, a Milano non è così. A Mourinho per vincere servono dei campioni"

Nainggolan contro l'Atalanta nel 2017 (Getty Images)

Nainggolan contro l'Atalanta nel 2017 (Getty Images)

La Redazione
14 Febbraio 2022 - 09:06

Radja Nainggolan torna a parlare della Roma. Il centrocampista belga, che ha vestito la maglia giallorossa dal 2014 al 2018, ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale Twitch di OCW Sport. Di seguito le parole relative alla Roma.

Sulle differenze tra il derby romano e quello milanese.
"A Roma è questione di vita o di morte, mentre a Milano è come giocare una partita tra amici. A Roma la gente ti ricorda il derby anche dopo settimane dalla partita, a Milano invece il giorno dopo puoi uscire a fare un giro in centro".

Il momento vissuto dalla Roma?
"Questa situazione fa stare male anche me che sono molto legato a questi colori. Ho parlato con diversi calciatori che sono stati allenati da Mourinho e mi hanno confermato che anche a un allenatore come il portoghese per vincere servono dei campioni. Tornerei a Roma anche adesso, ma rischierei di compromettere il legame che ho con i tifosi".

Sugli attaccanti con cui ha giocato in carriera.
"Immobile è un grandissimo attaccante anche se a me non piace. Per mia preferenza prediligo gli attaccanti che fanno giocare bene la squadra come Dzeko, che è il più forte con cui ho giocato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA