AS Roma

L'avversario: mini turn-over per Inzaghi, ma Dzeko gioca

Il bosniaco farà coppia d'attacco con Sanchez: Lautaro resterà in panchina come anche De Vrij. I nerazzurri sabato sono attesi al Maradona dal Napoli

Dzeko al San Siro con la maglia dell'Inter (Getty Images)

Dzeko al San Siro con la maglia dell'Inter (Getty Images)

PUBBLICATO DA Francesco Oddi
07 Febbraio 2022 - 11:39

Troverà un'Inter nervosetta domani sera a San Siro la Roma, dopo la sconfitta subita sabato in un derby che avevano sbloccato in chiusura di primo tempo con Perisic, rimanendo in vantaggio fino a un quarto d'ora dalla fine, prima della doppietta di Olivier Giroud, che ha portato i rossoneri a -1 (dove c'è anche il Napoli dell'ex Spalletti, che ieri ha vinto a Venezia). Sulla Juventus, che ieri ha mandato subito a segno i due colpi di gennaio, il margine è di 8 punti, reso più rassicurante anche dalla gara in meno, che i nerazzurri hanno anche sulle seconde. Ma una gara in meno (quella col Bologna, prevista per il 6 gennaio) va pur sempre vinta, per cui l'Inter non può ancora sentirsi il campionato in mano: sabato Inzaghi ha una gara difficilissima, al Diego Armando Maradona contro il Napoli, ma non vuole esagerare con il turn-over in Coppa Italia.

Per cui contro la Roma dovrebbe esserci l'ex più atteso, Edin Dzeko, al centro dell'attacco: sembra destinato a riposare solamente il suo compagno d'attacco, Lautaro Martinez, destinato alla panchina, con Alexis Sanchez - in buona forma nelle ultime settimane - in coppia con il bosniaco, sfruttando anche l'infortunio di venti giorni fa di Correa, che non è ancora rientrato. Perisic, uscito per crampi nel derby, riposerà, con l'inserimento sulla sinistra di Darmian (visto che il colpo di gennaio Gosens sarà fuori ancora per qualche settimana), l'altro cambio dovrebbe essere in difesa: verrà tenuto a riposo De Vrij, in campo uno tra Ranocchia e D'Ambrosio (in ballo pure per sostituire Dumfries sulla destra).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONSIGLIATI