Walter Sabatini, attualmente direttore sportivo della Salernitana, ha rilasciato un'intervista al programma "Dribbling" su Rai 2. tra gli argomenti trattati il suo passato in giallorosso e in particolare la sua esperienza con Totti e De Rossi. Ecco uno stralcio delle sue parole: "Totti e De Rossi due campioni incommensurabili, che si gestivano da soli, ovviamente tenendo presente quello che rappresenta Roma per giocatori romani di quel livello. Però erano giocatori meravigliosi anche nei comportamenti. Poi un aneddoto su Totti"Quando gli consigliavo di smettere gli dicevo: smetti Francesco, non aspettare di cadere da solo sulla palla, smetti quando sei ancora il più forte di tutti".