Dal campo

Le ultime in vista di Roma-Lecce: Mourinho ha scelta, ma fa poco turnover

La difesa è obbligata, a destra torna Karsdorp. In mezzo al campo Cristante con Sergio Oliveira o Veretout. Zaniolo cerca continuità e Nazionale

20 Gennaio 2022 - 11:15

Viva l'abbondanza, starà pensando Mourinho dopo l'arrivo di Maitland-Niles e Sergio Oliveira. Un'aggiustata la Roma se l'è data e si è visto nel riscaldamento di Roma-Cagliari, quando Pellegrini si è arreso per una piccola ricaduta muscolare e si è tolto la tuta Veretout. Così con il Lecce stasera, partita secca per scalare un trofeo al quale tutti tengono molto, Mourinho potrà sfogliare (un po') la margherita. Un turnover ci sarà, ma moderato, come nello stile di Mou del post Bodø. In porta ci sarà Rui Patricio (Fuzato ha giocato solo a Sofia in Conference e non è andato benissimo) e continuerà a convivere con il problema alla schiena che lo infastidisce da un po'. Con il 4-2-3-1 delle ultime uscite, difesa mezza obbligata: Mou può optare per un quartetto di giocatori che si conoscono, con Karsdorp a destra, per ritrovare minuti, Kumbulla e Ibañez (Smalling indisponibile e Mancini squalificato) coppia di centrali, Viña a sinistra, favorito su Maitland-Niles perché è di ruolo e perché l'inglese viene da due presenze consecutive e domenica si rigioca a Empoli.

A centrocampo in tre per due maglie: Cristante sembra il più certo del posto, con Veretout già destinato alla panchina col Cagliari e Oliveira che è già una certezza ma potrebbe essere risparmiato per il campionato. Sulla trequarti Micki ispiratore centrale, a destra Zaniolo (più di Perez) in odor di Nazionale che vuole ritrovare gol e continuità e non vorrebbe fermarsi né stasera né con l'Empoli, a sinistra uno tra Felix e, più probabile, Shomurodov (salvo un rientro da titolare di El Shaarawy, che comunque ieri si è allenato col gruppo). Davanti Abraham o uno dei due esclusi della fascia sinistra, con l'inglese pronto a subentrare in corsa. I cambi, stavolta, ci sono e in una partita che può durare 120' servono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA