Sabato alle 15.00, al Gewiss Stadium, sarà Atalanta contro Roma. I nerazzurri arrivano al big match con nove punti di vantaggio sui giallorossi e a sole tre lunghezze di distanza dall'Inter capolista. La squadra di mister Gasperini è più che mai lanciata in Serie A: ha vinto le ultime sei partite, si trova a quota dieci risultati utili consecutivi e non perde dal 3 ottobre. Nel mezzo c'è però la delusione Champions League, con i nerazzurri che, perdendo l'ultima gara del girone con il Villareal non sono riusciti a qualificarsi agli ottavi di finale della competizione e sono retrocessi in Europa League, dove affronteranno l'Olympiacos nei sedicesimi di finale. Nell'ultima gara disputata l'Atalanta ha vinto 2-1 in rimonta contro l'Hellas Verona, grazie alle reti di Miranchuk e Koopmeiners, che hanno risposto al gol iniziale di Simeone. Prestazione di cui l'allenatore si è detto contento: «È stata una grande soddisfazione. Averla ribaltata è segno di forza. I ragazzi sono stati straordinari"». Sono numerosi i titolari che Gasperini e il suo staff hanno deciso di far rifiatare contro i gialloblù: Palomino, Freuler, Hateboer, Pessina e Zapata i nomi più importanti, da sommare allo squalificato Malinovsky.

La probabile formazione

Per la gara con la Roma l'unico indisponibile in casa Atalanta sarà Robin Gosens, alle prese con una lesione al bicipite femorale della coscia destra. Proprio sul match di sabato l'allenatore avversario si è detto focalizzato: «Non pensiamo a scudetto o Champions League, guardiamo avanti. Ci sono due partite prima della sosta e pensiamo solo a quelle». I nerazzurri scenderanno in campo con un 3-4-2-1: Musso sarà coperto dalla gasperiniana difesa a tre composta da Toloi, Palomino e Djimsiti. Sugli esterni agiranno l'ex Zappacosta e uno tra Hateboer e Maehle, con De Roon e Freuler in mezzo. Sulla trequarti cinque calciatori si contendono i due posti disponibili: Malinovsky, Pessina, Pasalic, Ilicic e Miranchuk, con i primi due favoriti sugli altri. Davanti è apertissimo il ballottaggio tra Zapata e Muriel. I dodici gol stagionali dell'ex Napoli suggeriscono che sarà lui a partire titolare, con l'ex Samp pronto a subentrare a gara in corso, non per forza al posto ma anche al fianco del connazionale.

L'allenamento di oggi

Dopo il lunedì di riposo, i nerazzurri sono tornati al lavoro questo pomeriggio al Centro Bortolotti per cominciare la preparazione alla partita con la Roma. Come riportato nel comunicato ufficiale apparso sul sito dell'Atalanta, tutti i calciatori sono scesi in campo ad eccezione di Robin Gosens. Domani, mercoledì 15 dicembre, si continuerà con un'altra seduta pomeridiana, che sarà però svolta interamente a porte chiuse.