L'analisi

Lo Zorya ferma il Bodø Glimt, al Tottenham basterà vincere con il Rennes

Norvegesi secondi e costretti al playoff. Union, solo pari con lo Slavia: è fuori. Il 13 dicembre il sorteggio degli spareggi, quello degli ottavi previsto il 25 febbraio 2022

Il pallone da gioco della Conference League

Il pallone da gioco della Conference League

10 Dicembre 2021 - 09:50

Lo Zorya regala il primato alla Roma. Gli ucraini, già eliminati, nell'ultima giornata dei gironi di Conference League hanno fermato in casa sul pareggio (1-1) i più quotati norvegesi del Bodø/Glimt. La squadra di Knutsen deve quindi accontentarsi della secondo posto e, per qualificarsi agli ottavi di finale della neonata competizione europea, dovrà passare per lo spareggio contro una squadra proveniente dall'Europa League.
Nel Gruppo G il Vitesse ha battuto 3-1 il Mura e si è portato momentaneamente al secondo posto. Al Tottenham però, nella partita contro il Rennes (rinviata a data da definire per i tanti casi di Covid-19 nel club inglese), basterà vincere con qualsiasi punteggio per avere una differenza reti migliore rispetto agli olandesi (ora sono pari) e qualificarsi a loro discapito. Il Basilea, nello scontro diretto per la prima posizione, ha battuto con un netto 3-0 in casa gli azeri del Qarabag, che chiudono quindi al secondo posto. Nessuna sorpresa per quanto riguarda le altre prime classificate, la maggior parte di essere erano state già decise dopo la fine del penultimo turno: oltre alla Roma, e al Basilea e al Rennes, vanno direttamente agli ottavi di finale LASK, Gent, AZ Alkmaar, Feyenoord e Copenaghen. Queste squadre entreranno in gioco nel tabellone direttamente a marzo 2022: le gare sono previste il 10 e il 17 (le prime giocheranno l'andata in trasferta e il ritorno in casa), mentre gli accoppiamenti saranno estratti il 25 febbraio.

Le squadre agli spareggi

Diverso è invece il discorso per le seconde qualificate, che dovranno guadagnarsi l'accesso agli ottavi di finale, in un playoff contro le terze classificate dei gironi di Europa League. Il sorteggio del turno di spareggi si terrà lunedì 13 dicembre e le gare si giocheranno il 17 e il 24 febbraio 2020. Al Maccabi Tel-Aviv, già sicuro del secondo posto nel proprio girone già prima di questa giornata, si sono aggiunte Partizan Belgrado, appunto Bodø/Glimt, Randers, Slavia Praga, Paok, una tra Vitesse e Tottenham e il Qarabag. Queste squadre, che giocheranno in casa l'andata degli spareggi e il ritorno in trasferta, se la dovranno vedere con le otto retrocesse dall'Europa League. E, dalla seconda competizione europea, sono arrivate squadre decisamente blasonate: giocheranno infatti lo spareggio per accedere agli ottavi di finale di Conference League Sparta Praga, PSV Eindhoven, Leicester, Fenerbahce, Marsiglia, Midtjylland, Celtic e Rapid Vienna. Nessun paletto per il playoff: l'unica restrizione riguarda l'accoppiamento di club appartenenti allo stesso Paese. Le otto squadre che usciranno vincitrici dal doppio confronto raggiungeranno le otto prime classificate e il sorteggio determinerà gli ottavi di finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA