Questa mattina i due giocatori della Roma Bruno Peres e Gerson hanno fatto visita all'istituto comprensivo Boccea, dove hanno incontrato due classi delle scuole medie aderenti al progetto "A Scuola di Tifo''. L'incontro, organizzato dalla fondazione Roma Cares, è stato incentrato sulla lotta al bullismo e al razzismo. "La persona non si giudica per il colore della pelle ma per il carattere", ha spiegato Peres ai ragazzi. "A volte - ha proseguito - si rimane male quando si sentono certe cose, ma bisogna essere intelligenti, lasciarle da parte e non scendere al livello di quelle persone".