Un momento per augurare a tutti buon anno ma anche per lanciare un messaggio contro il razzismo, tema ancora più sensibile dopo i recenti episodi che hanno coinvolto il difensore del Napoli Koulibaly e il centrocampista del Torino Meité. Così il difensore della Roma Juan Jesus ha voluto lanciare un messaggio chiaro attraverso i social in occasione degli auguri di Capodanno:

"Buon anno amici. Mi viene da pensare a chi ancora vuole separarci. Distinguerci. Creare barriere o muri. Parlare di colori diversi, paesi o razze.  Il calcio è vita, e la vita è passione. Questo è il punto: su questo pianeta siamo insieme!!!! Dobbiamo rispettarlo e amarlo. Vivere con il cuore e costruire un mondo migliore da lasciare ai nostri figli. E questo lo si può fare solo con il rispetto dell'altro, della diversità che rende tutto più bello e unico. Apprezzando le persone e la natura: dagli animali all'ambiente. L'amore è l'unica via. Il resto sparirà"