Finalmente gli abbonamenti. Con tutta probabilità sarà un weekend di novità in casa Roma e la gara contro il Napoli, in programma alle 18 di domenica 24 ottobre, sarà la prima che vedrà il ritorno degli abbonati all'Olimpico dopo l'interruzione per lo scoppio della pandemia da Covid-19 nel marzo 2020. «La capienza del pubblico sarà del 75% all'aperto e del 60% al chiuso. Auspico che nell'arco di 15 giorni si possa arrivare al 100%, è un piccolo segnale di vicinanza per il mondo dello sport», aveva confermato in via ufficiosa due giorni fa Valentina Vezzali, sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega allo sport, e lunedì sarà effettivo il decreto.

La Roma può essere la prima società italiana a lanciare una campagna abbonamenti dopo il Covid (considerando anche il salto della stagione 2020-21). L'Olimpico riaprirà così a più di 30.000 persone, limite massimo consentito finora per le restrizioni anti-Covid ma quota raggiunta in pratica sempre da inizio stagione, con i tifosi giallorossi presenti in maniera massiccia per sostenere la squadra di Mourinho. Con la misura del 75% in tutti i settori, il totale dei posti disponibili oscillerà tra i 45.000 e i 48.000, considerando la capienza totale dell'impianto del Foro Italico. Sarà dato un diritto di prelazione all'acquisto a chi era già abbonato nel 2019-2020, cioè a circa 22.000 tifosi, resta ovviamente l'obbligo del green pass (dal 15 ottobre esteso anche ai posti di lavoro). Manca poco, quindi, per il ritorno alla normalità dei romanisti. Oggi, la Roma ha pubblicato un teaser che sembra proprio lasciar intendere l'apertura imminente della campagna abbonamenti. "Voglia di stringersi un po'...?", ha scritto il club giallorosso, parafrasando un famoso coro della Curva Sud, mentre scorrono le immagini dell'Olimpico giallorosso.