Marash Kumbulla è stato il nuovo protagonista di A Scuola di Tifo, il progetto di Roma Cares che punta a sensibilizzare gli studenti su tematiche socialmente rilevanti. Il programma, che sta proseguendo online, è dedicato a Willy Monteiro, il ragazzo capoverdiano ucciso nel 2020 a Colleferro. Martedì, Kumbulla ha incontrato venti ragazzi della classe III A dell'I.C. Karol Wojtyla per parlare con loro di fair play, rispetto delle regole e di sana alimentazione. Il difensore si è rivolto così agli studenti: "Il fair play è fondamentale in ogni ambito della vita. Essere corretti e rispettarsi tutti i giorni e nello sport è importantissimo, aiuta a migliorarsi".

"Non c'è niente di più bello che giocare e vincere lealmente contro i propri avversari, senza mai mancarsi di rispetto. Il compito di noi calciatori è quello di dare il buon esempio, soprattutto a quei ragazzi che si identificano in noi e che potrebbero emulare i nostri cattivi comportamenti sul campo".