Ancora un'iniziativa benefica firmata Roma Cares: la onlus giallorossa sosterrà il popolo afghano insieme all'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati. 

Per far fronte all'emergenza umanitaria in Afghanistan, in occasione della gara di domenica contro il Sassuolo la Roma indosserà una speciale maglia con la patch dell'UNHCR, a supporto del popolo afghano. Successivamente, le divise indossate dai giocatori giallorossi saranno venduti in un'asta di beneficenza i cui proventi saranno destinati in favore di bambini, donne e uomini che stanno vivendo momenti drammatici in Afghanistan.

Il comunicato dell'UNHCR

L'AS Roma e la sua fondazione Roma Cares sostengono il lavoro umanitario dell'UNHCR per portare aiuti salvavita a 3,6 milioni di persone costrette ad abbandonare le proprie case all'interno dell'Afghanistan.

Dall'inizio dell'anno, 600 mila persone hanno lasciato la propria casa per fuggire dalla violenza. Di questi, circa l'80% sono donne e bambini che stanno pagando il prezzo più alto di questa crisi. Nonostante le condizioni molto difficili, l'UNHCR ha scelto di restare in Afghanistan, un Paese dove operiamo da oltre 40 anni. Nel corso di quest'anno abbiamo fornito beni essenziali per la sopravvivenza a oltre 332 mila persone. Ma i bisogni aumentano di ora in ora e i fondi disponibili sono largamente insufficienti.

È una corsa contro il tempo e anche un piccolo contributo, in questo momento, può fare la differenza.

La squadra giallorossa testimonia la sua vicinanza e solidarietà alla popolazione afghana in modo concreto e domenica 12 settembre scende in campo indossando la maglia con il logo dell'UNHCR a sostegno delle donne e dei bambini in questo drammatico momento. Le maglie verranno poi messe all'asta e l'intero ricavato donato a favore della popolazione afghana. Unisciti a noi anche tu, DONA ORA