Un sogno che si avvera. Durante la sua visita al Bambin Gesù, Totti ha fatto felici tanti ricoverati e dipendenti della struttura ospedaliera romana. Ma c'è una persona che, più di tutte, si è emozionata per la sorpresa. E' il piccolo Tommy, il ragazzo affetto da sindrome di down che ad ottobre aveva pubblicato un video in cui cantava "Grazie Roma" chiedendo di poter incontrare il suo idolo. Un appello che in pochissime ore aveva ottenuto decine di migliaia di like e condivisioni, tanto che sia Totti che De Rossi avevano risposto al tifoso giallorosso.

 "Ciao Tommy, volevo farti un saluto e un grande in bocca al lupo. Ho sentito la tua canzone e hai una voce formidabile. Molto presto ci vedremo qui a Trigoria o da te. Ora organizziamo tutto. Ciao bello, un bacione". Questa era stata la risposta di Totti, che alla fine lo è andato a trovare. 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da La Roma Daily (@laromadaily) in data:

De Rossi, invece, gli aveva recapitato un altro video in cui lo salutava così: "Grande Tommy, ho visto il video in cui cantavi la canzone nostra. Dobbiamo farti venire allo stadio perché la canti meglio dello speaker nostro. Sei veramente il numero uno. Senti, ti mando un abbraccio forte e spero di vederti e conoscerti presto. Un bacione, a presto. Continua a cantare così, mi raccomando. Abbiamo bisogno di tifosi come te".

Questo invece era il video grazie al quale Tommy è riuscito ad entrare in contatto coi suoi idoli.