Abraham e Dzeko, due modi diversi di interpretare la posizione. StatsBomb, tra l'altro diventato partner per le statistiche della Roma, ha pubblicato un paragone tra i due centravanti, basandosi sulle prestazioni delle stagioni 2019-20 e 2020-21.

Occupando talvolta il centro-sinistra, Abraham ha numeri molto simili a Dzeko per quanto riguarda i tocchi di palla in area, con un numero di passaggi chiave e assist minore rispetto al bosniaco ma con un numero di tiri (e di reti segnate) maggiore, mantenendo una qualità nelle conclusioni molto vicina.

I dati in cui l'inglese eccelle particolarmente riguardano il numero di pressioni effettuate con riacquisizione del possesso (il doppio rispetto a Dzeko, 16 contro 8): aspetto fondamentale se si ricollega alla prima dichiarazione di intenti emersa dalle parole di Mourinho e dalle prime uscite stagionali: la volontà di costruire una squadra reattiva e rapida nelle transizioni positive.