Gregoire Defrel, attaccante di proprietà della Roma e in prestito alla Sampdoria in questa stagione, ha rilasciato una lunga intervista al sito francese Football365.fr, parlando della sua esperienza con la maglia giallorossa e delle sue prospettive per il futuro. Queste le sue parole:

Hai passato una stagione complicata con la Roma. Dovevi cercare una nuova sfida?
"Dopo la prima stagione alla Roma, dovevo cambiare club. Avevo bisogno di cambiare aria per trovare la mia migliore condizione. Ho trascorso due stagioni al Sassuolo come punta centrale e alla Roma ho dovuto imparare un nuovo ruolo, giocando come ala destra. Anche gli infortuni mi hanno rallentato. Questi sono i fattori che hanno reso difficile la mia stagione".

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, voleva prenderti già ai tempi del Sassuolo. Il fatto che si fosse fatto avanti di nuovo questa estate ha influito sulla tua decisione?
"Il club mi aveva già contattato in passato, ma non credo che questo abbia influenzato la mia decisione. La Sampdoria è sempre stata una grande squadra in Serie A e mi piace molto l'allenatore, la sua idea di gioco e i suoi principi tattici. Ecco perché ho scelto questa nuova sfida".

Stai vivendo il miglior periodo della tua carriera?
"Penso di essere nella mia migliore condizione, come la mia seconda stagione a Sassuolo".

Hai paura di aver perso la tua occasione non riuscendo a importi in un club di alto livello come la Roma?
"La Roma è un top club e sono stato molto felice di averci giocato. Con la stagione che ho fatto ho dovuto fare un passo indietro. Ma nel calcio di oggi tutto va molto veloce. Se avrò una grande stagione, con molti gol, avrò l'opportunità di fare un passo in avanti e trovare un altro top club".

Sei in prestito alla Sampdoria. Hai l'ambizione di tornare a Roma per una seconda possibilità di brillare?
"Non penso ancora a un ritorno a Roma. Per me è importante avere una grande stagione e vedremo cosa succederà dopo. Non mi dispiacerebbe rimanere nella Sampdoria per alcuni anni, perché mi sento molto bene dall'inizio della stagione".